IP Faber sbarca al Licensing Expo di NY

Pubblicato il 12/06/2008 · Pubblicato in copyright, fiere, marchi

Gli asset immateriali sono colorati, ben pensati e per lo più destinati ai ragazzi al Licensing Expo 2008 di New York. I bambini o i minorenni non possono entrare a questa fiera, ma i Puffi, Pucca, i Teletubbies, le Winx e i Gormiti hanno invaso gli stand.

IP Faber ha esplorato da vicino questa interessante fiera, piena di pupazzi che camminano, cartoon, fantasia, filtrando questo mondo, in apparenza un po’ pazzo, attraverso la sua visione legata alla proprietà intellettuale.

Il vero gioco del Licensing Expo non è propriamente un “gioco da ragazzi”: questa partita da 200 miliardi di dollari si gioca sulla negoziazione di diritti relativi a personaggi di fantasia, contenuti media, marchi e si basa su licenze per le quali i licenziatari e gli agenti, le aree di mercato e i canali di distribuzione vengono selezionati con estrema cura.

Per Warner Bros come per l’italiana Rainbow, per Lucas Licensing (Guerre Stellari) o per IMC Licensing, quello che è in gioco, rispetto ai propri concorrenti, è il saper gestire e sviluppare al meglio il proprio portafoglio IP attraverso un licensing strategico.

(IP Faber: il licensing fa crescere il valore della tua azienda. Contattaci)

PHOTO by justjosef (Flickr)